OPPORTUNITY

da Meridiani Planum

more news

 

08.03.09 (sol 1820) - A SPASSO CON Mr. OP

 

Opportunity continua il suo viaggio verso il grande (ha un diametro di 22 km) cratere Endeavour, che si trova a circa 12 chilometri di distanza. Seppur tutto funzioni ancora in modo stabile, dal rover giungono segnali preoccupanti per lo stato di una delle sue ruote. I dati segnalano l’aumento dell’attrito sui cuscinetti, deducibile dalla maggiore richiesta di energia elettrica necessaria a far muovere il motorino, ed è proprio questo maggiore consumo che i sensori rimandano a terra (insieme al consumo di tutti gli altri apparati naturalmente). Quello che gli ingegneri temono è che i dati segnalino una prossima al motore, come già accaduto al gemello Spirit che, dal 2006, ha la ruota anteriore destra bloccata. La causa più probabile del guasto è dovuta alla finissima polvere marziana, un problema che terrà impegnato moltissimo i tecnici che dovranno studiare le attrezzature e le tute dei futuri esploratori umani. Al momento il rover invece di dirigersi direttamente verso il cratere, sta compiendo un “giro largo” per evitare un’area sabbiosa apparentemente troppo profonda per essere superata senza il pericolo di restare inesorabilmente insabbiati.

 

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it - immagini NASA/JPL)

 

Mosaico di 360° digitalmente corretto ripreso dalla telecamera del rover. La sagoma scura rappresenta l'area del rover impressa digitalmente.

     
 

Immagine di Endeavour

Dal Mars reconaissance orbiter

     

La strada percorsa dal Rover dal 2004 ad oggi.

Le baie esplorate da Opportunity e la sua posizione al sol 1661.

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .