OPPORTUNITY

da Meridiani Planum

more news

 

 26.02.04 - LE SFERULE NASCOSTE

 

Durante il 30 sol, Opportunity ha fatto la sua prima abrasione su di una porzione dell’affioramento “El Captain” chiamata "McKittrick."  Il RAT è penetrato per più di 4 millimetri in una area circolare di 45.5. Il foro ha esposto materiale fresco per le analisi che sono attualmente in corso. In basso a destra si nota una delle sferule anch’essa molata. Gli scienziati hanno gioito di questo evento inaspettato evento perché avevano già da tempo pensato di poter “tagliare” le sferule (chiamate "blueberries") per studiarne l’interno. Ora in questa operazione ne hanno addirittura molate, senza volere, due. Questo aspetto però ha aumentato gli interrogativi sulla loro natura, infatti non ci si aspettava di trovarle inglobate anche all’interno delle rocce. I due box rettangolari visibili nella foto sono punti di mancato segnale, poiché idati di quelle aree non sono giunti a Terra per un “gap” nelle trasmissioni che si spera di ottenere nei prossimi giorni.

 

 

   
  Il RAT di Opportunity ha completato il suo primo foro sull'affioramento chiamato “El Captain”
     
 

 

   
 
     
 

In questa immagine vediamo il "Grinding Wheel Profile” il profilo circolare della molatura eseguita da Opportunity su "McKittrick". Gli scienziati sono alla ricerca di indicazioni su come strati, grani e minerali hanno generato questa concrezione, per far questo devono riconoscere ed escludere graffi generati dai “denti del RAT. Sovra imponendo all’immagine reale il profilo della mola è possibile accorgersi, per esempio, che gli apparenti strati visibili nella sferula sono dovuti ai denti di diamante (di 1,5mm) inseriti nello scalpello, la cui area corrisponde al rettangolo giallo. Mentre ruota l’attrezzo mola un’area di 22 millimetri girando ad una velocità di 3000 giri al minuto. Il punto giallo rappresenta il centro di movimento dello scalpello. Lo scalpello  gira su se stesso ruotando contemporaneamente intorno al circolo giallo piccolo. Il cerchio giallo grande rappresenta l’area totale abrasa.

     
     
     

 

 

 

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .