HOME PAGE

Back - MER 2003 HOME

 25.01.04 - OPPORTUNITY E' SU MARTE

Reduce da un viaggio di 460 milioni di chilometri, questa mattina Opportunity si è tuffata nell’atmosfera marziana, e dopo una decina di minuti, alle 6:05 ora italiana il suo segnale di chiamata è stato ricevuto dalle antenne del NASA Deep Space Network in California e poi in Australia.

   

Opportunity si è fermata su uno dei suoi tre petali (del lander di quattro lati) in una regione chiamata Meridiani Planum, che si trova rispetto al Cratere di Gusev dall’altra parte del pianeta, circa 25 km dal centro dell’ellisse dell’area di atterraggio. Dopo essersi raddrizzata le sue telecamere hanno iniziato immediatamente a riprendere la zona. La gioia alla NASA è incontenibile, non solo per il felice atterraggio di Opportunity, ma anche perché si hanno buone speranze di recuperare Spirit. Le prime immagini ricevute ci mostrano un paesaggio inaspettato relativamente privo di grosse pietre e marcatamente rosso. In particolare l’area disturbata dal ritiro degli airbag mostra già la particolarità riscontrata da Spirit con “Magic Carpet”. Il terreno, quando viene disturbato, da la sensazione che la parte superficiale per la forte coesione delle particelle di sabbia sia quasi fangoso, un mistero ancora da chiarire opportunamente. Dalle immagini ricevute appare già una delle rampe di discesa libera da airbags è quindi da li che con molta probabilità nei prossimi giorni scenderà Opportunity.

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .