OPPORTUNITY

da Meridiani Planum

more news

 

19.05.04 – ( sol 113) – OPPORTUNITY CON LE BATTERIE SCARICHE

Gli ultimi 40 metri di trasferimento lungo il bordo sud est del cratere “Endurance” (sol 111), ed un piccolo errore di trasmissione da parte del Deep Space Network (sol 112), hanno scaricato le batterie del rover sotto la soglia consentita.

Durante il sol 111 Opportunity ha consumato molta energia per risalire il bordo esterno del cratere, che è inclinato di 8°, per raggiungere la nuova attuale posizione. La risalita è stata fatta con i propri pannelli solari inclinati e ad una angolazione non ottimale rispetto ai raggi solari per questo motivo il rover ha “speso” molto più di quanto poteva ricevere dal Sole. Per risparmiare energia e permettere alle batterie di ricaricarsi pienamente, i tecnici della NASA, avevano quindi stabilito che durante il sol successivo (112 - 18.05.04) il rover si limitasse ad un solo contatto radio con con la Terra, invece dei tre normalmente previsti. Sfortunatamente un errore di configurazione al Deep Space Network ha impedito di trasmettere correttamente al Rover l’ordine di “riposo”. La conseguenza è stata che Opportunity ha, come programmato, eseguito a batterie quasi scariche, un’ora di analisi e le tre comunicazioni UHF con la Terra. A questo punto lo stato di carica delle batterie è arrivato ad una soglia decisamente bassa e pericolosa. Naturalmente si è corsi subito al riparo. Il rover gode di ottima “salute” e per la giornata odierna resterà in stato “dormiente” con I pannelli solari rivolti al sole al fine di ricaricare a fondo le batterie. Le precauzioni continueranno anche nei prossimi sol, con attività di rilievo ridotte al minimo, per garantire il massimo stato d’efficienza degli accumulatori. E’ comunque previsto che nei prossimi sol il rover raggiunga il frastagliato orlo sud est del cratere per iniziare una sessione fotografica dei suoi particolari.

  

 

         

 

In questa immagine eseguita durante il sol 111 dalle hazcam frontali, è possibile apprezzare l'inclinazione del bordo e la posizione non buona del rover nei confronti del Sole.

 

Le immagini sottostanti ci mostrano l'area "piastrellata" e ricoperta di sferule, nella quale si trova attualmente il rover. (sol 111)

 

 

   
   
     
 

 

   
         

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .