OPPORTUNITY

da Meridiani Planum

more news

 

12.09.04 – (sol 225) – UN MARE VASTO QUANTO IL LAGO BALATON

Prima di entrare nel “cono d’ombra” radio della congiunzione, Opportunity ha rimesso in funzione il RAT sul targhet chiamato “Escher” che si trova sul lato sud-ovest di Endurance. La mola ha funzionato ancora una volte molto bene penetrando facilmente in un affioramento di avaporiti dalle caratteristiche molto antiche. Dalle prime analisi degli studi effettuati all’interno del cratere, unitamente all’osservazione della regione da parte del Mars Global Surveyor e di Odyssey appare ragionevolmente certo che l’intera area in cui si trova Opportunity doveva essere ricoperta da un vasto mare di non meno di 330.000 kmq, grande almeno quanto lago Balaton, o i tre grandi laghi canadesi insieme. Per permettere la formazione delle stratificazioni osservate il mare doveva necessariamente essere profondo almeno alcune centinaia di metri ed aver persistito sull’area per migliaia di anni, in un periodo in cui Marte era giovane, circa tre miliardi di anni fa. Questo conferma ulteriormente l’ipotesi che Marte fosse un tempo un pianeta umido molto simile alla Terra.      (Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

Microimmagine del foro eseguito dal RAT sul targhet “Escher”

Microimmagine delle sferule che circondano opportunity nelle vicinanze del targhet chiamato “Escher”

Foto eseguite durante il sol 222 e 219 degli strani affioramenti che si trovano nelle vicinanze di Opportunity. SEmbrano grossi pezzi di fango secco rotolati dal bordo del cratere.

Il percorso di Opportunity all'interno di Endurance č stato inserito in questo mosaico del cratere di 160 metri di diametro.

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .