OPPORTUNITY

da Meridiani Planum

more news

 

10.03.04 - "FLATROCK"

 

 

Questa immagine ci mostra il foro profondo 3 millimetri che il RAT di Opportunity è finalmente riuscito a fare su “FlatRock” durante il 44° sol, dopo più di un ora di lavoro, nonostante le difficoltà incontrate dallo strumento che era ostruito dalla polvere. Dopo una spolverata l’interno del foro sarà preso in esame dagli strumenti del rover per completare le analisi chimiche dell’affioramento e così determinarne con sicurezza le sue origini.

Gli scienziati pensano che la sferula visibile nella parte alta del foro sia stata affettata dal RAT. I tecnici hanno determinato i problemi occorsi al RAT che in un primo momento non era riuscito a perforare la roccia. La causa è da ricercarsi nella sporcizia entrata nello strumento. La polvere altamente magnetica che imbratta la smerigliatrice dopo due fori crea attrito I test a Terra hanno dimostrato che se molto sporco il motore del RAT tende a “piantarsi”. Il problema al momento è stato superato aumentando il voltaggio al motore e così si è riusciti a molare “FlatRock”. 

Dopo le analisi Opportunity rivolgerà i propri strumento a “Berry Bowl” prossimo targhet del rover.

 

Questo particolare di "Flatrock" al microscopio ci mostra la finissima grana dei suoi strati

   

 

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .