OPPORTUNITY

da Meridiani Planum

more news

 

01.08.04 – (sol 185) – Opportunity celebra il 180° sol

Opportunity ha celebrato il proprio 180° sol (27 luglio) fotografando la propria ombra sul bordo interno del cratere Endurance. La missione di Opportunity ha superato in lunghezza il doppio di quella pianificata, così come Spirit la ha già abbondantemente superata. Entrambe i rover, ottimamente gestiti dal team scientifico/tecnico del JPL, hanno la potenzialità di continuare ancora lungo l’esplorazione delle regioni in cui sono scesi, con la possibilità di superare (in ibernazione) indenni il rigido inverno marziano, per proseguire nella loro straordinaria perlustrazione.

In questi ultimi sol Opportunity è stato impegnato in manovre di salita e discesa per osservare con le proprie telecamere il nuovo foro "Diamond Jenness", eseguito con il RAT. Le manovre hanno dimostrato che le ruote del rover hanno ancora un buon “grip” dimostrando la possibilità di poter uscire nuovamente dall’insidioso cratere nei prossimi sol. In linea generale il rover continua a funzionare bene, nonostante I problemi di aperture e chiusura dello spettrometro, della mancanza di resistenze scaldanti alle articolazioni ed alle ruote. Ma tutti i problemi sono sotto controllo, quello che conta di più al momento è risparmiare al massimo le batterie per consentirgli di prolungare al massimo il numero di cicli di ricarica e di conseguenza la loro vita operativa.

 (Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

Le dune sabbiose del fondo del cratere sembrano essere disponibili alle analisi di Opportunity.

L'ultimo dei fori eseguito da Opportunity

Le sferule sono dappertutto sparse sulla superficie. Testimonianza delle concrezioni liberate dalla secolare abrasione del terreno sedimentario da parte dei venti.

Altre sferule concatenate, chiara dimostrazione della loro natura di aggregazione di ematite intorno a particelle cristalline nelle iniziali fasi di evaporazione del mare di Meridiani. E' possibile che questo mare abbia avuto molti cicli di evaporazione. Le concrezioni sono un ottimo esempio di minerali potenzialmente contenenti residui organici e di micro-fossili. Peccato che Opportunity sia solo un "geologo".

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .