OPPORTUNITY

da Meridiani Planum

more news

 

 

01.07.04 - (sol 155) - CONTINUANO LE ANALISI: CON PRUDENZA

 

Opportunity continua a scavare ed analizzare gli strati del cratere ma con molta prudenza. Ogni suo movimento viene simulato a terra su di un piano inclinato dove si tentati di ricostruire il suolo del cratere. Il pericolo che il rover possa scivolare all'interno di Endurance costante e se disgraziatamente ci dovesse accadere si deve essere sicuri che vi finisca sulle ruote e non a "gambe all'aria".

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta marte.it)

 

 

Una panoramica del fondo di Endurance e della duna sabbiosa.

Apparentemente tutto il fondo del cratere cosparso di sferule e delle tipiche rocce sedimentarie a "piastrella"

Il rover si trova inclinato di circa 25 in avanti, e si trova esattamente sopra gli strati che deve esaminare.

Questa microfotografia (di tre centimetri di lato) ci mostra la finissima stratigrafia delle rocce che il rover sta esaminando.

Il RAT entrato pi volte in azione su questi affioramenti sedimentari che sembrano appartenere ad una epoca pi antica di quelli esaminati all'interno del cratere "Eagle".

 

Questo fotomosaico (6 cm x 6 cm) corrisponde alla molatura eseguita da Opportunity durante il sol 150.

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .