SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

26.05.08 (sol 1562) - PICCOLI PASSI

 

Mentre Opportunity continua l’esplorazione dall’altra parte del pianeta Spirit lotta per la sopravvivenza. Il problema principale dei tecnici è quello di mantenerlo “in vita” accumulando più energia possibile nelle batterie (i pannelli non raccolgono più di 240 Watt al giorno) per mantenere attivi i sistemi di sopravvivenza ed eseguire quando possibile analisi spettrografiche e fotografie. Al momento il rover è impegnato ad eseguire una ripresa panoramica, che al ritmo ridotto con cui si muove lo impegnerà per molte settimane.

 

 (Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

     
   

La polvere marziana ricopre i pannelli solari di Spirit riducendone la ricettività. Spirit sarà presto "ibernato" in attesa che arrivi la primavera marziana e più soldi per la sua gestione. Nelle immagini il confronto dello stato dei pannelli oggi e all'inzio della miaaione.

 
 

Attualmente il rover ha una riserva giornaliera media di circa 230 Watt/h troppo pochi per permettere una esplorazione giornaliere ma abbastanza per effettuare ad intervalli settimanali, quando le batterie sono state caricate a fondo di eseguire ancora analisi e "spolverate della superficie.

 

 

Spirit sta affrontando l'inverno marziano su un costone inclinato che si trova sul lato nord del camino vulcanico chiamato Home Plate.

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .