SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

14.04.07 (sol 1165) – RITORNO A HOME PLATE

 

Avanzando con maggior difficoltà a causa della sua ruota rotta, dopo aver abbandonato la sua “stazione invernale”, Spirit è ritornato sui suoi passi per studiare da vicino la natura di alcune rocce e sedimenti, giudicati molto interessanti dai geologi, e che si trovano ai piedi dell’altopiano chiamato Home Plate, visitato dal rover lo scorso anno. I nuovi obiettivi, chiamati rispettivamente Elizabeth Mahon e Madeline English presentano inequivocabili tracce del loro passato a contatto con abbondante acqua, una interazione che ne ha cambiato al primordiale natura chimica in quella attuale, a nuova prova che anche su Gusev, un tempo, vi era qualcosa di più di una semplice rugiada mattutina. Il prossimo obiettivo per il rover è quello di ritornare sulla spianata di Home Plate per meglio studiare questo particolare sito di probabile origine vulcanica.

 

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 
 

La composizione di Troll è stata modificata dall'acqua in modo sostanziale tanto che la percentuale di ematite del composto è elevatissima.

 
 
 

Spirit si sta muovendo intorno alla piatta collina detta Home Plate. Ad oggi il rover, che ha una ruota in avaria,  ha percorso quasi 8 km sulla superficie di Marte, all'interno del grande cratere di Gusev.

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .