SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

 

01.03.06 (sol 770) – IN CORSA CONTRO IL TEMPO

 

In corsa contro il tempo Spirit sta raccogliendo più dati possibili sulla piatta cima di “Home Plate” prima che l’energia elettrica cali sotto il minimo livello consentito. La stagione invernale è alle porte ed i raggi del Sole arrivano fortemente inclinati sui pannelli solari del rover acquisendo sempre meno energia. I tecnici che guidano Spirit devono fare molto presto nel raccogliere immagini ed analisi prima che possa raggiungere il fianco inclinato verso nord di “McCool Hill” dove il rover potrà mettersi con i pannelli perpendicolari alla luce del Sole. La fase di analisi ha comportato la spazzolatura di un paio di punti sulla superficie di alcune rocce che si trovano sull’orlo nord di Home Plate. Gli spettrometri avranno così modo di analizzare la composizione minerale delle pavimentazione di Home Plate. Le immagini inoltre ci mostrano come l’intera area sia abbondantemente ricoperta di polvere.

 

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

 

  

Le spazzole di Spirit hanno tolto la polvere mettendo a nudo la sottostante roccia per l'esame con gli spettrografi.

 

La posizione di Spirit vista sull'immagine ingrandita, del Mars Global Surveyor, di Home Plate. La prima idea è che ciò che si vede siano i resti di un camino vulcanico poi è collassato su se stesso. Questa ipotesi potrebbe spiegare la forma circolare e piatta di Home Plate. Proprio la sua curiosa struttura aveva attirato la curiosità degli scienziati che lo avevano facilmente individuato, fra le colline Columbia, dalle immagini dal Mars Global Surveyor e catalogato come sito interessante. Proprio per questo, Home Plate era stato indicato come possibile obiettivo del rover fin dal suo arrivo su Marte nel 2004.

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .