SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

 

31.01.06 (sol 739) – COLATE DI LAVA NEL GUSEV CRATER

 

Nel suo viaggio verso l’altopiano circolare chiamato Spirit ha attraversato il bacino sud della Columbia Hill, mostrandoci un’area ricoperta prevalentemente da lunghe file di dune e sabbia sparsa ovunque. Lo scenario è però completamente cambiato questa settimana, non appena il rover si è avvicinato ad una vasta struttura semicircolare chiamata "Lorre Ridge". Su questo lato sono apparsi spettacolari esempi di rocce basaltiche di chiara origine vulcanica. Alcune di queste rocce (gruppo “FuYi”) sono state prese in esame con attenzione dagli strumenti del rover e dalla microcamera. L’intera area è ricoperta da queste rocce il che fa desumere che il rover si trovi sopra l’orlo estremo di una antica colata lavica. Spirit aveva già incontrato rocce simili nell’area su cui era atterrato due anni fa. Le presenza di queste particolari rocce vulcaniche erano poi andate diminuendo durante l’avvicinamento del rover alle Columbia Hill, fin quasi a scomparire del tutto. Ora eccole di nuovo sotto le sue ruote, ma queste sono ancor più interessanti delle prime studiate. Pur composte sempre da basalto le rocce di Lorre Ridge sono molto diverse. Alcune sono di aspetto compatto, altre appaiono invece ampiamente vescicolate chiaro indicatore che durante la solidificazione i gas in esse contenute sono fuoriusciti lasciando vuoti e venature complesse. La quantità di rocce basaltiche e la loro disposizione così come la massiccia presenza di rocce vescicolare, fa supporre che la colata si sia svolta proprio in quest’area dove la lava è venuta a contatto con le riocce del bacino fondendole.

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

 

L’immagine a colori (ripresa durante il sol 731 – 23 gennaio 2006) ci mostra alcune rocce basaltiche chiamate “FuYi”. La scelta di questo nome, così come per i prossimi in questa area è un omaggio dell’Athena Science Team (che guida la missione) alla storia cinese, ora che il nostro pianeta si stà avvicinando all’inizio del nuovo anno cinese (quello del cane).

 

Nella mitologia cinese FuYi  è stato il primo grande imperatore cinese, colui che per primo spiegò la filosofia dello Yin – Yang.

 

 
   

La piccola roccia basaltica al centro della prima immagine (fra le due ruote del rover) è stata presa in esame dalla micro telecamera di Spirit. Nel particolare a destra notiamo la ruota (destra) del rover che poggia su di un altra piccola roccia simile.

 

La piccola roccia basaltica - visibile nella immagine in alto fra le due ruote del rover - rivela al microscopio la sua complessa natura vulcanica dove il gas intrappolato nella lava è fuoriuscito lasciando vuoti e vescicolture per il rapido raffreddamento della roccia. La rapidità del raffreddamento potrebbe essere stata causata dalla presenza di acqua nel bacino.

 

  

Immagine dei solfati scoperti da SpiritL La foto è stata ottenuta dalla camera panoramica del rover (Pancam) e ci mostra in tutti i suoi dettagli (soprattutto nella foto in falsi colori) le molteplici sfumature del deposito.

    

La posizione di Spirit al sol 733 e la sua nuova meta, un altopiano circolare chiamato Home Plate.

 

 

Passaggio per le colline Columbia - Il tragitto di Spirit su Marte dal suo arrivo.

 

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .