SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

04.07.05 (sol 534) - SPIRIT ESAMINA "INDEPENDENCE"

Passo dopo passo Spirit avanza sul pendio della collina “Husband” avvicinandosi sempre più alla vetta. Durante il tragitto il rover ha incontrato un nuovo singolare affioramento stratificato che subito i responsabili che lo dirigono hanno chiamato “IndEpendence Rock” (in occasione dell’anniversario dell’Indipendenza degli Stati Uniti). L’esame però è risultato più difficile del previsto perché la programmata “spazzolata” della roccia non è avvenuta a causa di un problema al RAT. Il braccio infatti ha posizionato il RAT sopra un obiettivo chiamato "Franklin" ma il contatto che doveva azionare la spazzola non ha funzionato. Ora i tecnici stanno cercando un altro obiettivo nelle vicinanze per verificare se si tratta di un problema di contatto con il suolo o di funzionamento dell’interruttore. Dalla sua discesa su marte, il rover ha percorso oltre 5.600 metri in 534 sol. Il problema alla ruota anteriore destra (un maggiore attrito che comportava un anomalo consumo di corrente) è sparito senza conseguenze e senza alcun intervento da Terra.

 

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

  

Sol 486 - Naturalmente Spirit continua a stupire con i suoi filmati di "Dust Devil" che spazzano la sottostante pianura. Accanto vediamo cosa si ottiene se si uniscono 570 fotogrammi d'immagine che mostrano il passaggio di uno di questi "folletti marziani"

   

 

Vista globale, altimetrica e dall'orbita

dell'area in cui si trova il rover

 

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .