SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

21.02.05 (sol 404) –  UN GEOLOGO IMPOLVERATO

 

Il team dei MER hanno combinato insieme le immagini riprese dalla pancam dei due rover (attraverso i tre diversi filtri colorati) rispettivamente il 19 e 20 dicembre 2004 per Opportunity, ed il 7 e 8 dicembre 2004 per Spirit. L’immagine finale ottenuta ci da una chiara evidenza di come Spirit sia maggiormente impolverato rispetto al suo gemello, complice una maggiore polverosità del suolo sollevato dalle piccole ruote del rover, e da locali tempeste di sabbia che disturbano la regione di Gusev. Lo stato dei pannelli di Spirit tiene i tecnici in uno stato di costante attenzione al fine di non prosciugare oltre il limite consentito le batterie del rover.

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

<< click

 

 

  

 

Spirit (sol 329 - 330) a sx

Opportunity (sol 322 - 323) a dx

 

Ma quanto sono impolverati i due rover?

 

Le immagini a confronto sono eloquenti,

Spirit ha sicuramente necessità di passare ad un

 autolavaggio!

 

 

 

Dall'alto delle Columbia Hills, nonostante l'atmosfera non sia perfettamente trasparente per la presenza di "polveri sottili" all'orizzonte sono visibili i bastioni del cratere di Gusev

 

Pietre corrose dal tempo e dal vento. E quella strana polvere chiara che, smossa dalle ruote dei rover (e una costante comune nei due siti esplorati) spunta sotto la superficie rossa di Marte che tanto fa pensare gli scienziato.

A destra la microfotografia della sabbia (dimensione 30mm x 30 mm)

 

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .