SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

26.10.04 (sol 289) – SCAVANDO "UCHBEN"

 

 

Tutto sotto controllo su Gusev Crater il claudicante Spirit è ora impegnato nell'analisi di "Uchben". Per meglio capire la natura degli strati che lo compongono e venire a capo della storia di questa area, il rover ha prima lungamente analizzato la superficie di questa pietra e poi ha praticato un foto con il RAT per permettere agli strumenti di analizzare la sua composizione originale.

 

Ad oggi Spirit ha eseguito oltre 28.000 fotografie e percorso 3647 metri più di sei volte la distanza per cui era stato progettato e costruito. Il nuovo programma di "sopravvivenza" ideato per entrambe i rover al fine di poter superare l'inverno marziano, una eventualità che non era stata messa in conto perché nessuno pensava che i due robot potessero tecnicamente "sopravvivere" così a lungo, sta consentendo di gestire al meglio la poca energia disponibile . Le batterie di Spirit ricevono giornalmente dalle celle solari una energia mediamente pari a 400 watt, economizzare è quindi imperativo. Spirit inoltre, come sappiamo, si muove solo con 5 delle sei ruote (una è stata fermata perché il suo motore sta "grippando" inoltre il ralay che comanda lo sterzo ed il freno di due ruote non funziona regolarmente complicando di fatto la gestione del piccolo automezzo.

 (Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

    
  • Sol 285 il RAT ha molato "Uchben" portando allo scoperto la vera natura di questa pietra stratificata. (dx)

  • Sol 287 particolare del braccio robotico di Spirit dopo l'esecuzione della molatura (sx)

  • Sol 283 microfotografia di "Uchben" prima dell'intervento del RAT

  • Sol 286 microfotografia del foro fatto dal RAT su "Uchben"

  • Sol 288 il panorama della sommità di West Spur ci mostra una insolita pietraia

 

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .