SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

 

13.10.04 (sol 276) – SPIRIT ESAMINA "TETL"

 

Dopo alcuni giorni di silenzio, i tecnici del JPL hanno riferito alla stampa che i problemi che hanno afflitto lo sterzo Spirit sono "misteriosamente" scomparsi ed ora il rover funziona normalmente. Una diagnostica, lanciata durante il sol 269, sugli attuatori delle ruote ha riportato, con grande sorpresa degli analisti, che lo sterzo rispondeva normalmente ai comandi impartiti da terra. Mentre si cerca di comprendere quale problema abbia potuto generare questo contrattempo (teniamo sempre presente che il rover funziona da un periodo tre volte superiore al previsto e che i suoi componenti tecnici sono ora più che mai soggetti a probabili guasti improvvisi derivati anche dalle gelide temperature dell'inverno marziano), gli scienziati hanno subito spostato il rover su "Tetl" (che nell'antico linguaggio Maya significa "sasso") per iniziare ad analizzarlo. Tetil come altre rocce del dintorni di West Spur è la prima roccia stratificata incontrata dal rover su Gusev Crater

 (Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

 
  

  

'Tetl' Rock a colori

Questa immagine a colori ripresa dalla Pan Cam ci mostra roccia stratificata chiamata “Tetl”. Per determinare con esattezza la sua origine sedimentaria è necessario eseguire un approfondita indagine.
Nella foto accanto il braccio robotico del rover "cala" sulla roccia.

  

Microfotografie dei sottili strati di Tetl

  

Il sito denominato "Machu Picchu"

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .