SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

28.07.04 – (sol 202) – LE POLVERI DI “WOOLY PATCH”

Dopo aver scoperto l’affioramento stratificato ai piedi di West Spur, nelle Columbia Hills, Spirit è da alcuni sol fermo ad esaminare il terreno. Il RAT è entrato in azione due volte nell’area chiamata ora con il nome informale di  “Wooly Patch” , creando due profondi fori chiamati “Sabre” e “Mammuth”. Gli scienziati sono rimasti sorpresi per la estrema finezza dei materiali che compongono la roccia e per la brevità dell’azione del RAT che è penetrato profondamente in sole due ore di lavoro. La polvere creata dalla scavo ha l’apparente consistenza del borotalco e gli spettrometri del rover hanno lavorato a lungo per identificare la sua natura.

 

Dopo l’esame di questi campioni Spirit si preparerà ad affrontare la salita di West Spur fino a raggiungere nei una altezza di 200 metri sul livello medio di Marte. Da questa altezza oltre che ad effettuare nuovi esami geologici, il rover eseguirà una panoramica dei dintorni alla ricerca di nuovi interessanti obiettivi.

Questa immagine ci mostra "Wooly Patch" ed i due fori eseguiti su “Sabre” e “Mammuth”.  (Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

  I due fori eseguiti dal RAT di Spirit su "Wooly Patch"
     
  Microfotografia del secondo foro con il RAT
     

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .