SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

01.09.04 – (sol 236) – SPIRIT SUPERA NUOVE DIFFICOLTA’ TECNICHE

Le attività di Spirit sul sito Clovis sono durate ben 5 sol, dopo di che il rover si è spostato di diversi metri in avanti verso una nuova formazione che da lontano appare come stratificata. La temperatura dell’aria si è ulteriormente abbassata e la poca energia solare che arriva rende disponibile sempre meno energia al rover. Al momento il problema tecnico che da maggior apprensione ai tecnici del JPL è lo stato di carica delle batteria che fluttua giornalmente da 300 a 400 watt/h, veramente pochi per le attività di Spirit. L’energia disponibile, dipende dalla carica delle batterie che deriva dall’irraggiamento solare che colpisce le celle solari. In questa stagione le radiazioni solari raggiungono l’equatore marziano con una inclinazione di 43°, il cratere di Gusev si trova ad ulteriori 14 gradi, con una inclinazione totale di 57°, ai quali si deve aggiungere l’inclinazione data dal pendio delle colline.

 

Spirit continua la sua salita (in retromarcia per via della avaria alla ruota anteriore destra) sul pendio di West Spur e questo lo obbliga a tenere le celle solari inclinate rispetto al Sole. Ora si trova a tredici metri d’altezza dopo aver percorso un totale di 3605 metri dal lander. Nuova tappa del rover il sito "Ebenezer" che si trova a circa 8 metri da Clovis che il rover sta esaminando dopo aver utilizzato il RAT alla ricerca di nuovi indizi sull’acqua che un tempo era su Gusev.

 

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

      "Ebenezer"
     
     
     

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .