SPIRIT

dal Cratere di Gusev

more news

01.07.04 – (SOL 154) – UN LAVORO DIFFICILE

Spirit ha speso questi ultimi sol nel cercare di posizionarsi sopra 'Pot-of-Gold' per eseguire una molatura con il RAT, ma raggiungere questo obiettivo si è dimostrato molto più difficile del previsto. E’ dal sol 164 che i tecnici che guidano il rover tentano di posizionarsi alla giusta distanza da 'Pot-of-Gold'.

L’idea era quella di superare 'Pot-of-Gold' girarsi e ritornare indietro per mettersi nella migliore posizione per il RAT, ma l’inclinazione del suolo 19° (siamo già in salita sulla Columbia Hills) e la sabbia su di esso hanno fatto scivolare il rover lasciandolo a due metri dall’obiettivo. I sol successivi sono serviti per avvicinarsi ancora al targhet che ora si trova finalmente a portata del RAT.

 

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta marte.it)

 

 

                    

Sabbia, ghiaia, polvere, sassi, tutti ingredienti che hanno reso difficile la salita di Spirit a "Pot of Gold".

     

Images and additional information about the project are available from JPL at http://marsrovers.jpl.nasa.gov

and from Cornell University, Ithaca, N.Y., at http://athena.cornell.edu .