MARS EXPRESS

MORE NEWS 

 

22.06.05 – MARSIS E’ OPERATIVO

Il dispiegamento del radar MARSIS si è felicemente completato. Il radar che consiste di due dipoli da 20 metri ed un monopolo da sette perpendicolare agli altri due consentirà per la prima volta agli scienziati di “vedere” cosa si trova sotto la superficie di Marte, in particolar modo quanto estese sono i giacimenti già accertati di ghiaccio e permafrost, guanto sono profondi  e se esistono laghi sotterranei che data la pressione potrebbero sussistere allo stato liquido. Il radar invierà microonde a bassa frequenza sulla superficie del pianeta con un’alta capacità penetrante, la stessa metodologia consentirà lo studio della ionosfera marziana. Le attività di prova inizieranno il 4 luglio. Il radar  MARSIS è stato sviluppato dall’università di Roma, in partnership con la NASA o, meglio con il Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena, in California. Il team leader del programma è il prof Giovanni Picardi.

 

 

 

Il radar MARSIS è composto da due dipoli da 20 metri e da uno di 7 metri posto a 90° rispetto agli altri due. Il radar emette onde a bassa frequenza che potenzialmente possono penetrare la superficie di Marte fino ad una profondità di cinque chilometri. Riflettendo in modo diverso agli strati di diversa densità che incontreranno queste onde ci potranno svelare la natura nascosta di Marte. Come è composto il suo sottosuolo e se nelle sue profondità esistono giacimenti di ghiaccio o lagni di acqua salata allo stato liquido. La natura delle onde inoltre permetterà agli scienziati di analizzare gli strati più alti dell'atmosfera marziana determinando l'interazione che i raggi cosmici hanno con l'evaporazione continua di acqua a cui è soggetto il pianeta. La "caccia" all'acqua continua....

     

 

17.06.05 - MARSIS: LA SECONDA ANTENNA SI E’ APERTA

14.06.05 -  MARSIS: AL VIA LA SECONDA ANTENNA

12.05.05 -  IL PRIMO DIPOLO DI MARSIS E' OK

2.05.05 -  SI APRE IL RADAR DI EXPRESS

8.02.05 – LUCE VERDE X MARSIS

27.06.04 - Definitivamente sospesa l’apertura di MARSIS

12.05.04 – RINVIATA L’ATTIVAZIONE DI MARSIS

 

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it)

 

 

Images and additional information about the project are available from ESA - Credits: ESA/DLR/FU Berlin (G. Neukum)