Curiosity

Mars Science Laboratory Rover

 

 

 

 

 Febbraio 2012 - Tre generazioni di rover a confronto

 

Tre generazioni di rover insieme a due tecnici del Jet Propulsion Laboratory ci danna una giusta visione delle dimensioni.

Siamo nell’area dedicata ai test sui veicoli marziani che si trova nelle vicinanze del JPL.

Su questo "campo", che imita il suolo marziano,generazioni di rover muniti di ruote, gambe articolate e cingoli, sono stati provati nelle condizioni più difficili dai loro progettisti. Questi severi collaudi hanno consentito lo sviluppo dei robot che poi sono stati inviati su Marte, l’ultimo dei quali: Curiosity è attualmente in viaggio per il Pianeta Rosso.

Nonostante la crescita delle dimensioni è molto probabile che in futuro i primi esploratori umani di Marte utilizzeranno veicoli radioguidati molto più piccoli con compiti specifici e quindi molto più utili e versatili.

Il primo rover inviato su Marte nel 1997 è stato Sojourner, a sinistra nella fotografia, ed era lungo appena 65 cm.

Al centro vediamo il Mars Exploration Rover (parliamo di Spirit & Opportunity)che è lungo 1.6 m. I due robot sono scesi su Marte nel 2004, con Opportunity ancora in esplorazione sul cratere Endeavour. mentre Spirit si è spento per mancanza di energia elettrica.

A destra infine Curiosity meglio conosciuto come Mars Sciance Laboratory, il gigante con il cuore atomico che scenderà nel cratere Gale ad agosto del 2012.
I modelli che vediamo sono le “riserve” degli originali, veicoli in tutto (o quasi) eguali a quelli inviati su Marte, ed utilizzati dai tecnici a Terra per risolvere i problemi che i loro gemelli mandati in esplorazione hanno incontrato durante il loro peregrinare sulla polverosa ed arida superficie marziana
.

(Copyright testi & fotocomposizioni - pianeta-marte.it - immagini NASA/JPL)

 

 

Il distacco di Curyosity dall'Atlas V che lo ha portato in orbita

sta per iniziare il lungo viaggio per Marte.

 

All the photographs in these site are credit to NASA/JPL/Caltech/Malin